Ok

Cookie Policy: questo sito utilizza i cookie.

Se continui a navigare sul sito acconsenti alle Condizioni e ai Termini, alla Privacy Policy e utilizzo dei cookie durante la navigazione sul sito.

Per saperne di più sui cookie e su come cambiare le impostazioni, consulta la Cookie Policy

OXYFARM LAVAFARM - Sanificatore ad Ozono per Lavatrice

1906

Nuovo

OXYFARM LAVAFARM - Erogatore di Ozono per Lavatrice: Sanificazione Indumenti e Strofinacci

Maggiori Dettagli

Dettagli

OXYFARM LAVAFARM

LAVAFARM - Erogatore di Ozono per Lavatrice.
Sanificare e Lavare senza Detersivi e Ammorbidenti tutto a 30 gradi

L'ozono è un naturale agente ossidante e disinfettante, che agendo come un detersivo naturale, si combina con l’acqua di lavaggio disinfettando ed igienizzando a fondo il bucato.

Una volta svolto il suo effetto si ritrasforma in ossigeno evitando di inquinare.

L’acqua ozonizzata è anche una valida alternativa all’ammorbidente: evita la formazione di elettricità statica responsabile dei panni duri e poco piacevoli al tatto.

Grazie all’OZONO otterrai risultati migliori nei tuoi lavaggi quotidiani, riducendo i consumi, i costi e l’impatto sul nostro ambiente!

CARATTERISTICHE


Il Generatore di ozono per lavatrice, LAVAFARM. è un ozonizzatore automatico per lavatrice per uso domestico ed Industriale.

Lava con acqua fredda e toglie sporco, grasso, unto e odori.

Si collega direttamente alla lavatrice.

Non richiede un idraulico per l'installazione.

Lava e disinfetta con acqua fredda e senza detersivi, Garanzia e assistenza italiana - Certificato CE.

  • Magnetizza l’acqua come pre-filtro per addolcire l’acqua
  • Elimina il 99,6 % di germi
  • Decontaminazione e purificazione;
  • Geniale e a basso consumo;
  • Nessun inquinamento
  • Certificazione: CE, EMC, RoHS

Tutti i nostri Generatori di Ozono, rientrano nel Decreto Ministeriale CHE PERMETTE IL RECUPERO DEL 60% DEL COSTO  tramite Credito di Imposta.


Credito d’imposta per le spese di sanificazione di ambienti

Per i soggetti di attività d’impresa, esercenti arti e professioni, gli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo del settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, è stato introdotto un credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate nel periodo d’imposta 2020, nella misura del 60% e fino ad un massimo di 60.000 euro per contribuente.

Tra le regole dettate dall'INAIL, alle misure di prevenzione e tutela della sicurezza sul lavoro contro il coronavirus, vi rientra l’obbligo di sanificazione periodica e pulizia giornaliera della sede di lavoro.

L’obbligo di sanificazione periodica di uffici, negozi e fabbriche accompagnerà quindi i datori di lavoro nei prossimi mesi.

L'agevolazione è presente nel corposo testo del decreto Rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 19 maggio 2020.

Il credito d’imposta per la sanificazione, per mascherine, gel disinfettanti e DPI, aumenta per quel che riguarda la percentuale di rimborso riconosciuta, e si semplifica rispetto alla prima versione prevista dal decreto Cura Italia.